Modulo D1
Modulo D1

1D – POSTUROLOGIA

I° Parte (OSSERVAZIONI GENERALI)

Il corso ha come oggetto lo studio della postura. Si occuperà, quindi, degli sbilanciamenti verso i quali il corpo mette in atto degli adattamenti al fine di garantirsi un equilibrio compatibile in armonia con le tre regole fondamentali della fisiologia umana. Si tratta di regole così forti da poterle definire Leggi. Esse sono:

  • Legge dell’economia;
  • Legge dell’equilibrio;
  • Legge del confort (o assenza di dolore)

Sarà presa in considerazione anche l’interrelazione esistente tra i tre fattori fondamentali nella definizione dello stato di salute dell’individuo, vale a dire: il fattore strutturale, il fattore biochimico e il fattore psicologico. Tecniche applicative pratiche di carattere generale.

Modulo D2

2D – POSTUROLOGIA

II° Parte (OSSERVAZIONI GENERALI)

In questa seconda parte generale verranno presentati degli strumenti di analisi al fine di poter interpretare in maniera corretta la situazione del soggetto e poter quindi approntare gli strumenti di intervento più idonei ad ottenere un risultato soddisfacente. Tra questi i più interessanti (ma non i soli) sono senz’altro:

  • IL DISEGNO AD OCCHI CHIUSI (rappresentazione grafica del proprio IO CORPOREO)
  • Studio del LINGUAGGIO DEL CORPO
  • Studio delle Tecniche manuali più efficaci per un riequilibrio

HLe applicazioni pratiche derivano dall’attenta osservazione delle manifestazioni tipiche (sia fisiche che della sfera emotiva – intellettiva) degli sbilanciamenti o prevalenze di LOGGIA. posturale che sia: UTILE – COMPATIBILE – ACCETTABILE
  • UTILE: cioè capace di modificare una situazione di sofferenza
  • COMPATIBILE: non deve contrastare con la natura e la possibilità del soggetto
  • ACCETTABILE: deve essere riconosciuto, dallo stesso, come un’importante e profonda modificazione della persona.

Argomenti trattati:

Leggi energetiche generali – Concetto di Riflessoterapia – Collegamenti con i Riflessi in genere – I modelli energetici – Punti PERFORMANCE – PUNTI CHIAVE – Organizzazione dei meridiani – Punti IU – MO – Interpretazione energetica dei principali inestetismi e trattamenti conseguenti.

Modulo D3

3D – POSTUROLOGIA

III° Parte (settore Testa – Collo – Spalle)

Il corso rappresenta un primo approfondimento dei corsi precedenti e si occupa in modo specifico di distretti alti (testa, collo, spalle). Le tecniche articolari utilizzate sono qualificate dalla ricerca di una più efficiente e facile escursione articolare e da una migliore dinamica dei liquidi. Attraverso lo studio delle relazioni neurologiche e della regolarità dei rapporti strutturali il trattamento articolare sarà in grado di produrre relazioni a distanza con risvolti positivi sul metabolismo e sulla circolazione.

Argomenti trattati:

Anatomia del S. N. Periferico ed organizzazione in plessi – Le catene cinetiche – Relazioni fasciali – Borse sierose – Riflessologia: punti sensibili articolari – Relazioni energetiche ed emozionali – Relazioni viscerali – Tecniche di intervento su testa – collo – spalle.

Modulo D4

4D – POSTUROLOGIA

IV° Parte (approfondimento settore Testa-collo-spalle)

Il corso affronta l’approfondimento articolare del settore testa-collo-spalle.

Mette in evidenza le restrizioni funzionali ed energetiche collegate ai blocchi tipici di questo distretto..

Argomenti trattati:

Anatomia del Sistema Nervoso Periferico ed organizzazione in plessi 2° parte – Il cingolo Scapolo-Omerale – L’articolazione Sterno-Clavicolare – L’articolazione Scapolo-Clavicolare
Modulo D5

5D – POSTUROLOGIA

V° Parte (settore Lombo Sacrale-Coxo Femorale-Ginocchio)

Questo corso approccia in modo particolare i settori lombo-sacrale, sacro-iliaco, coxo-femorale e ginocchio. In particolare verranno trattate le relazioni esistenti fra le strutture (scheletro) e le funzioni di organi ad esse collegate per via neurologica, fasciale ed energetica. Le tecniche utilizzate si propongono di liberare eventuali limitazioni articolari migliorando la circolazione, il metabolismo e ripristinando degli equilibri posturali più corretti.

Argomenti trattati:

Anatomia del Sistema Nervoso Periferico ed organizzazione in plessi – Le catene cinetiche – Relazioni fasciali – Relazioni energetiche ed emozionali – Relazioni viscerali – Tecniche di intervento su lombo-sacrali, sacro-iliache, coxo-femorali, ginocchio.
Modulo D6

6D – POSTUROLOGIA

VI° Parte (approfondimento settore Lombo Sacrale-Coxo Femorale-Ginocchio)

Lo studio propone l’approfondimento delle restrizioni funzionali ed energetiche collegate a questo distretto. In particolare mette in evidenza le relazioni con gli inestetismi tipici degli arti inferiori (cellulite – edemi – ecc.). Le tecniche proposte hanno lo scopo di migliorare l’assetto posturale con importanti riflessi sulla dinamica dei liquidi, nonché sul riequilibrio posturale.

Argomenti trattati:

Anatomia del Sistema Nervoso Periferico ed organizzazione in plessi 2° parte – Le catene cinetiche e la statica del bacino – La circolazione arteriosa-venosa e linfatica in relazione ai principali inestetismi – Relazioni energetiche ed emozionali 2° parte